Squadre da seguire, squadre per la rivincita e le statistiche

Negli ultimi anni si è assistito al dominio incontrastato della Juventus nella massima seria italiana. La stagione 2016/1017, infatti, ha eletto la “Vecchia Signora” come migliore squadra dell’anno che ha conseguito alla vittoria del suo quinto scudetto consecutivo.

I bianconeri sembrano davvero essere imbattibili in Italia vista la loro formazione di qualità e di tasso tecnico molto alto e un allenatore come Massimiliano Allegri sempre più esperto. Nella scorsa stagione la squadra di Allegri è persino arrivata in finale di ChSeria A Timampions League dove il Real Madrid ha, però, prevalso. Nonostante la sconfitta in Supercoppa contro la Lazio, Dybala e compagni
sembrano essere sempre i favoriti anche per questa stagione.

A solo quattro lunghezze dalla Juventus lo scorso anno la Roma si è classificata seconda, ottenendo il passaggio diretto alla prossima Uefa Champions League. La squadra della capitale a fine stagione ha salutato il suo indiscusso capitano Francesco Totti che abbandona una volta per tutte il calcio giocato. A Trigoria, dunque, si riparte da zero con l’assenza di Totti e del ex tecnico Spalletti. Alla guida della panchina ci sarà Eusebio Di Francesco che la scorsa stagione ha stupito tutti col Sassuolo. Gli acquisti Gonalos, Mario Rui e Hector Moreno sembrano aver dato qualità e forza al club giallorosso.

Lo scorso anno al terzo posto il Napoli di Maurzio Sarri. Nonostante la perdita del pipita Higuain, i partenopei hanno disputato un’ottima stagione. Martens, Insigne e Callejon hanno trainato ala squadra conquistando il gradino più basso del podio. Alle spalle la Lazio di Simone Inzaghi, vincitrice della supercoppa Italia potrebbe essere una rivelatrice della stagione mentre l’Atalanta dopo la partenza di molti giocatori (Kessie, Conti e Caldara tra gli altri) ha perso smalto nel campionato, al contrario dello scorso anno.

Sguardo attento sulle squadre milanesi Milan e Inter, i proprietari orientali Mister Li e Suning hanno organizzato squadre molto competitive che possono trovare uno spazio che meritano nella Seria A Tim. Il Milan di mister Montella ha messo ha segno colpi di mercato molto importanti come Kessié, Musacchio, André Silva Conti e Bonucci ed è finalmente finito il tormentone di mercato di Donnaruma che vestirà ancora la maglia rossa nera. Invece, l’Inter di Luciano Spalletti sembra essere una squadra davvero solida e quadrata: : Borja Valero e il giovane Skriniar sono i colpi di mercato più significativi. Ma attenzione, potrebbero arrivarne altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *